Il voto è uguale per tutti. Ma così non va bene.

Ho deciso di aprire un gruppo su Facebook al fine di perseguire l'utopistica idea di dotare di un "coefficiente elettorale" ciascuna persona con diritto di voto nel nostro paese.

Questo coefficiente, calcolato sulla base di una serie di caratteristiche della vita di ciascuno (ie. istruzione, abilità lavorative, rispetto dei doveri e godimento dei diritti, etc..) determinerà il PESO del voto di ciascuno.

Al termine dell'indagine ogni elettore viene fornito di un numero (il "coefficiente" appunto) che, moltiplicato con l'unità del voto, darà come risultato il valore del voto.

Alcuni esempi pratici:

Uomo Medio possiede coefficiente elettorale 10.

- Un tronista di Uomini e Donne che non sa i congiuntivi avrà come coefficiente 5

- Maria De Filippi, conduttrice e autrice televisiva, avrà come coefficiente 30

- Un parlamentare che non sa chi sia Nelson Mandela e non sa neppure l'anno in cui è stata scoperta l'America, avrà coefficiente 3

- Rita Levi-Montalcini, Nobel per la medicina, avrà un coefficiente di 200

- Una persona convinta che Londra si scriva L'ondra avrà come valore 0,5

- Un professore del liceo che perde il lavoro e la casa, costretto a vivere per strada, avrà come coefficiente 15

- Un uomo di colore, scampato alla miseria, che si riesce a rifare una vita in Italia e ottiene la cittadinanza, avrà un coefficiente di 25

- Un uomo del nord che non sa parlare l'italiano e non sa neanche leggere, avrà come valore 2

Questi sono solamente esempi e come questi se ne possono fare molti altri. Si tratta di un'idea folle ma ragionevole. Perché mi sono stancato di vedere lo schifo che mi circonda.

E se l'approccio vi sembra un po' nazi, beh... problema vostro!



L'altra sera mi sono dedicato alla visione del film The Hangover (in italiano tradotto in maniera assai imbarazzante "Una Notte da Leoni", nda). Una divertente cazzata diventato un film culto nel genere della commedia americana. Alla fine della visione mi sono dedicato ad approfondimenti via internet sulla pellicola.

Ho notato una cosa curiosa nel trailer del film che voglio condividere qui sotto. Una è la versione italiana, l'altra quella americana.


...che dire? Pudore gratuito? Perbenismo inutile? Non lo so proprio, mi chiedo però se scambierei il trasferimento dello Stato Vaticano negli USA con la messa in pratica di cotanto pudore nel mio paese. Ma anche sì, sai! Due chiappe al vento in meno non hanno mai fatto male a nessuno, quello che abita a Piazza San Pietro invece...


Il Corriere.it di oggi riporta in un breve articolo le previsioni per il 1 gennaio 2010 pubblicate dalla Komsomolskaya Pravda il 31 dicembre 1959. Leggere queste righe fa sorridere ma allo stesso tempo infonde anche un pesante senso di tristezza. Perché sì, anche se alla fine sarebbe stato preso in giro dal mondo, c'era chi ci credeva. E che voleva bene a tutti.

Abolito il denaro. Alcol e criminalità zero. Gratis elicotteri e auto. Mense gratuite per tutti. Siberia senza ghiacci

L'articolo della Komsomolskaya Pravda del 1959

Negli archivi della Komsomolskaya Pravda(organo ufficiale del Comitato centrale dell'Unione comunista della gioventù sovietica dal 1925 al 1991, tuttora il giornale più venduto in Russia) si è trovato un articolo pubblicato il 31 dicembre 1959 su come sarebbe stata l'Urss il 1° gennaio 2010. Nel 2010, in Russia il denaro sarà stato abolito e ognuno potrà fare la spesa senza pagare nulla. L'alcol e la criminalità spariranno e tutto il lavoro pesante sarà fatto da macchine o robot. L'articolista immagina un suo viaggio per le vie di Mosca: le strade sono piene di limousine che si possono affittare gratis. Per chi non ama l'auto vi è la possibilità di usufruire di elicotteri (gratuiti anch'essi). Quasi nessuno mangia a casa propria: nella città vi sono mense e ristoranti sempre aperti dove si può pranzare gratuitamente. Interessante è la profezia riguardo ai telefoni: saranno piccoli e portatili e saranno dotati, inoltre, di una telecamera. La vita si è allungata: si vive per più di 100 anni, con punte di 125.

Dopo la Luna, si è arrivati anche su Marte dove vi è una clinica specializzata in trapianti di organi umani che si chiama Pozitron. Sulla Luna, invece, sono state impiantate decine di fabbriche dove si lavorano i metalli di cui il satellite è ricco. Nell'Istituto di medicina termica di calore (non si dice dove sia) si sta risvegliando un mammuth. Il cervello già funziona e -v erso marzo del 2010 - potrà essere messo nello zoo di Mosca. I ghiacci in Siberia sono spariti grazie al riscaldamento del suolo effettuato con l'atomo. Purtroppo, su questo punto la Komsomolskaya Pravda non dà altre delucidazioni. Però, il giornale è sicuro che nella Siberia del 2010 vi sono immensi campi coltivati a grano oltre ad agrumeti a perdita d'occhio.