peggiore [peg-gió-re] agg., s.
agg. (compar. di cattivo; preceduto dall'art. determ. forma il superl. rel.)
1 Di persona, più cattivo d'animo, meno capace, meno stimato ecc.
2 Detto di cosa, che ha minor valore, meno comodo, conveniente ecc.

s.m. (anche f.) La persona più cattiva o comunque di minor valore sotto qualche rispetto

Tutti i diritti dell'immagine riservati a G Bernal Rìos
Tutti i diritti dell'immagine riservati a Radio Città del Capo
Tutti i diritti dell'immagine riservati a Elisa Romagnoli
La famiglia Cervi
Tutti i diritti dell'immagine riservati a Giulia Riccobono

Sei sicuro di averci visto giusto?


Se per voi:

Continueremo a dipendere dall'energia prodotta negli altri paesi, era meglio privatizzare i servizi pubblici, lo Stato spreca 47 litri d'acqua su 100, l'energia nucleare è sicura, chi occupa posizioni istituzionali ha il diritto di non subire processi mentre in carica, la gestione privata dell'acqua crea concorrenza, il nucleare offre nuove opportunità di lavoro, gli impianti nucleari sono un volano per l'economia del nostro paese, il capitale privato può gestire benissimo gli acquedotti, non si può precludere l'opportunità dell'energia nucleare in Italia, preferite che il servizio pubblico possa essere svolto anche da soggetti di diritto privato, il prezzo dell'acqua è comunque raddoppiato negli ultimi anni, se uno non può presentarsi legittimamente in aula non va processato, su tutti questi argomenti è stata fatta solo tanta demagogia, beh...

POTEVATE ANDARE A VOTARE NO!